Accademia Nazionale
Di Danza Roma:
Costi & Ammissioni

ballerina accademia nazionale di danza roma

Accademia Nazionale Di Danza

Un po’ di storia

L’Accademia Nazionale di Danza di Roma nasce nel 1940 con il nome di Regia Scuola di Danza per mano di Jia Ruskaja. Il corso di formazione originario prevedeva un percorso di otto anni, seguiti da altri tre di perfezionamento, istituiti nel 1951. Nel 1970 la direzione passa a Giuliana Penzi, la quale istituisce nel 1973 le classi maschili. Nel 1989 alla Penzi succede Lia Calizza la quale mantiene la linea formativa adottata dalla Penzi.

Seguono Margherita Parrilla, Giovanna Cassese, fino ad arrivare all’attuale direzione dell’accademia nazionale di danza affidata a Bruno Carioti, musicista, già Direttore del Conservatorio de l’Aquila e Presidente della Conferenza dei Direttori. Grazie ad un attento e collaborativo lavoro di squadra, l’istituto aderisce nel 2013 al programma europeo Erasmus, indirizzandosi così verso una dimensione fortemente internazionalizzata.

Ballerina in scarpe da punta_danzashop
SCARPETTE DA PUNTA: COME SCEGLIERE LA PIU’ ADATTA

Offerta Formativa

Propedeutica

L’Accademia Nazionale di Danza attiva il corso di Propedeutica per studenti dai 6 agli 8 anni compiuti, articolato su due livelli. Possono accedere ai corsi i bambini di ambo i sessi iscritti alle prime tre classi della Scuola Primaria. L’orario settimanale è così articolato: I e II corso: due lezioni settimanali pomeridiane; III corso: tre lezioni settimanali pomeridiane.

Corsi Preaccademici

L’Accademia Nazionale di Danza prevede per gli studenti della scuola secondaria di primo e secondo grado un corso della durata di otto anni, al termine del quale verrà rilasciata un certificato di competenza. I Corsi sono finalizzati al conseguimento di una formazione che possa consentire agli allievi di sostenere gli esami di ammissione ai corsi accademici di primo livello.
Per l’anno accademico 2015 -16 sono attivi i corsi dal I al V anno. Per l’anno accademico 2016-17 si consiglia di tenere sott’occhio il sito ufficiale dell’Accademia Nazionale di Danza. Le iscrizioni a tutti i corsi avvengono attraverso il portale ISIDATA secondo tempi e modalità che saranno indicate prossimamente.

Corsi Normali

L’offerta formativa dell’Accademia Nazionale di Danza comprende un Corso di vecchio ordinamento ad esaurimento (ai sensi dell’art. 14 del DPR 212/2005), al termine del quale si consegue il Diploma di Danzatore. Nell’anno accademico 2015-2016 sono attivi: VI anno – VII anno – VIII anno.

Ballerina bambina a che età iniziare
DANZA CLASSICA: A CHE ETA’ FAR INIZIARE I BAMBINI

Corsi Diploma I Livello

Triennio Classico
Scuola di Danza Classica

Il corso di diploma accademico di primo livello in Danza Classica ad indirizzo tecnico-analitico (Triennio classico) è rivolto agli studenti che vogliono approfondire le conoscenze sulla tecnica e sulla pratica scenica della danza classica. Il corso è affiancato da un percorso formativo volto all’analisi e all’approfondimento di tutte le discipline storicamente correlate alla danza, quali quelle musicali, coreutiche, scientifiche e artistiche.

Viene, inoltre, assicurata una formazione globale che consenta da una parte di svolgere un’attività professionale di alto profilo tecnico-artistico e dall’altra di proseguire gli studi nei corsi di diploma accademico di secondo livello. Per l’accesso ai corsi Triennali è richiesto il possesso di diploma di scuola di secondo grado riconosciuto in Italia.

Per gli studenti stranieri è richiesto il possesso di un diploma di scuola secondaria o di altro titolo di studio conseguito all’estero riconosciuto idoneo; a tal fine gli studenti che siano in possesso di un titolo di studio conseguito all’estero, sono tenuti a presentare la “dichiarazione di valore in loco” rilasciata dall’Autorità Diplomatica Italiana nel proprio paese di origine. Attestazione di lingua B1.

Triennio Contemporaneo
Scuola di Danza Contemporanea

Il corso di Diploma di I Livello in Danza Contemporanea ad indirizzo tecnico-analitico (Triennio contemporaneo) ha come scopo l’acquisizione teorico-pratica di almeno due tecniche di danza contemporanea, combinate allo studio del repertorio contemporaneo e dei sistemi dell’improvvisazione e della composizione, anche con l’uso di nuove tecnologie.

Lo studente potrà conseguire una formazione adeguata per l’inserimento in un ambito lavorativo artistico-performativo o per il proseguimento degli studi, sia nel campo della didattica che della coreografia.

Per l’accesso al corso triennale di danza contemporanea valgono le stesse regole della triennale di danza classica.

Triennio Tecnico-Compositivo
Corso di Diploma accademico di primo livello in Discipline coreutiche ad indirizzo tecnico-compositivo

Il corso si articola in un programma triennale dello studio della tecnica e dell’analisi della danza classica e della danza contemporanea. Triennale è anche la composizione e l’improvvisazione della danza così come i repertori classico e contemporaneo, i cui contenuti saranno riferiti al livello delle competenze da acquisire per il raggiungimento degli obiettivi sopra indicati. Le discipline culturali artistico-scientifiche sono strutturate in corsi annuali che vanno a caratterizzare il percorso e a integrare l’attività didattica di base.

I laboratori in ambito coreutico-musicale vanno ad approfondire le competenze acquisite e a stimolare quel lavoro di ricerca nell’ambito dei sistemi espressivi e compositivi dell’arte coreutica. Una annualità di Fisiotecnica (attività di base al primo anno) e di Acrobatica ( attività di base al secondo anno) mirano a sviluppare abilità statico-dinamiche, proprie di un altro settore tecnico, a supporto delle evoluzioni coreutiche.

La Pratica strumentale per il danzatore (laboratorio triennale) intende, invece, fornire un’ulteriore opportunità di approccio musicale al fine di completare quell’esercitazione ritmico-dinamica con il corpo, propria del danzatore. Al terzo anno si studia Legislazione dello spettacolo, con lo scopo di fornire agli allievi quelle competenze giuridico-amministrative di base, necessarie per un inserimento più  consapevole nell’ambito dell’attività professionale. Per maggiori dettagli sul triennio tecnico comparativo dell’Accademia Nazionale di Danza si prega di visitare la pagina dedicata sul sito ufficiale.

Uovo proteine danzashop
QUALI PROTEINE DOVREBBE ASSUMERE UN BALLERINO?

Corsi Diploma II Livello

Indirizzo Danza Classica
Scuola di Didattica della Danza
Biennio Specialistico di II livello per la formazione dei Docenti in Danza Classica

Il biennio specialistico per l’insegnamento delle discipline coreutiche indirizzo Danza Classica offre allo studente le competenze necessarie per intraprendere l’attività come docente di Danza classica, di Danze storiche e di carattere, del Repertorio classico e di Fisiotecnica della danza nella scuola pubblica e privata di ogni ordine e grado, in Accademie di danza, nelle scuole di teatro e in diversi contesti culturali e sociali.

Offre un ampio ventaglio di applicazioni pratiche attraverso lo studio di alcune materie caratterizzanti, finalizzate all’aspetto didattico: metodologia e programmazione didattica, musica per le lezioni di danza, anatomia applicata alla danza e danza educativa.

Per l’accesso ai corsi Biennali è richiesto il possesso di uno dei seguenti titoli: Diploma accademico di primo livello, conseguito presso l’Accademia Nazionale di danza, Laurea o titolo equipollente rilasciato da Università Italiane, Titoli stranieri equipollenti a quelli sopra citati.

Studenti stranieri: Gli studenti che siano in possesso di un titolo di studio conseguito all’estero, sono tenuti a presentare la “dichiarazione di valore in loco” rilasciata dall’Autorità Diplomatica Italiana nel proprio paese di origine. Attestazione di lingua B1.

Indirizzo Danza Contemporanea
Scuola di Didattica della Danza
Biennio Specialistico di II livello per la formazione dei Docenti in Danza Contemporanea

Il biennio specialistico per l’insegnamento delle discipline coreutiche indirizzo Danza Contemporanea offre allo studente le competenze necessarie per intraprendere l’attività come docente di danza contemporanea e repertorio contemporaneo nella scuola pubblica
e privata di ogni ordine e grado, in accademie di danza, scuole teatrali e in diversi contesti culturali e sociali. Attraverso lo studio di alcune materie caratterizzanti – teoria e analisi strutturale della danza contemporanea, composizione e improvvisazione della danza contemporanea – lo prepara anche ad affrontare i diversi stili, tecniche e linguaggi che caratterizzano il percorso professionale del danzatore contemporaneo.

Per l’accesso ai corsi Biennali è richiesto il possesso degli stessi titoli previsti per gli altri indirizzi di II livello.


 #shopping: acquista online le scarpette da punta


Indirizzo Composizione
Biennio specialistico per l’insegnamento della Composizione (Coreografia)

Il biennio specialistico in coreografia, è il primo corso organico a livello nazionale di formazione specifica in un settore, contraddistinto da richieste sempre più numerose. Il biennio in coreografia oltre a creare competenze professionali indirizzate nella pratica scenica offre notevole attività formative caratterizzate da materie pratiche – teoriche.

Lo scopo principale dell’indirizzo specialistico dell’Accademia Nazionale di Danza in Composizione è quello di fornire conoscenze fondamentali dell’arte coreutica nell’ambito della creazione e composizione della danza; fornire conoscenze in ambito musicale, applicate alla danza in tutti gli aspetti della composizione e della tecnica della danza del novecento; fornire conoscenze di nuove tecnologie; fornire conoscenze del repertorio della danza contemporanea del novecento (America, Europa, Oriente) e fornire conoscenze sostanziali dell’apparato teatrale (costumi, illuminotecnica e scenografia).

Prospettive occupazionali

Il biennio specialistico in coreografia ha come traguardo quello di formare coreografi che possano lavorare presso teatri, compagnie private o ancora all’interno degli enti lirici italiani o esteri. Con le conoscenze delle nuove tecnologie il biennio forma anche coreografi capaci di avviare una carriera nel mondo del lavoro televisivo e multimediale.

Requisiti per frequentare la specialistica in coreografia: diploma di perfezionamento coreografi – direttamente al II° anno, diploma di perfezionamento di altro ramo. Diploma VIII° e avviamento, possono accedere previa verifica e valutazione del curriculum.

Bandi di Ammissione Accademia Nazionale Danza

Di seguito troverete i bandi ufficiali di ammissione all’accademia nazionale di danza, suddivisi per tipologia di corso:

Propedeutica

Bando di ammissione al corso di propedeutica per l’anno scolastico 2016/17:

Accademia Nazionale di Danza Corsi di propedeutica ds

Pre-accademico

Bando di ammissione ai corsi preaccademici per l’anno scolastico 2016/17:

Accademia Nazionale di Danza Corsi Preaccademici ds

Accademico di I Livello

Bando di ammissione ai corsi di diploma accademico di I livello ad indirizzo tecnico-compositivo (scuola di coreografia) per l’anno scolastico 2016/17:

Accademia Nazionale di Danza Corsi di diploma accademico di I livello - coreografia ds

Accademico di II Livello

Bando di ammissione ai diplomi accademici di II livello ad indirizzo classico/contemporaneo/coreografico, per l’anno scolastico 2016/17:

Accademia Nazionale di Danza Corsi di diploma accademico di II livello ds

Tasse, costi ed esoneri

Costo esame di ammissione

CONTRIBUTO DI AMMISSIONE

Importo: € 50,00
Da versare sul c/c postale n.: 68099001
Intestato a: Accademia Nazionale di Danza
Causale: esame di ammissione

TASSA DI AMMISSIONE

Importo: € 15,13
Da versare su c/c. n.: 1016
Intestato a: Agenzia dell’Entrate – Centro Operativo Pescara Tasse Scolastiche
Causale: esame di ammissione

Composizione della contribuzione e delle tasse

CONTRIBUTO CORSI DIPLOMA ACCADEMICO I E II LIVELLO ACCADEMIA NAZIONALE DANZA
(Tassa regionale obbligatoria fissata dall’Ente Regionale al Diritto allo studio ADISU Roma Tre)

Importo: € 140,00
Iban: IT46 P056 9603 2110 0005 1111X93
Intestato a: Tesoriere dell’Ente-Banca Popolare di Sondrio
Beneficiario: Lazioadisu
Causale: T.R. a.a. -nome studente-istituto di provenienza

Gli allievi che presentano regolare domanda Laziadisu, pagando la tassa regionale obbligatoria, non devono effettuare il pagamento del “Contributo” prima dell’esito dei risultati finali, ma sono tenuti a consegnare all’Accademia Nazionale di Danza la documentazione attestante la partecipazione alla borsa di studio Laziadisu.
Ottenuti i risultati finali, i vincitori della borsa di studio Laziadisu, presentando la documentazione attestante l’idoneità alla borsa di studio Laziadisu, sono esonerati dal pagamento della “Contributo”, per l’intero anno accademico, mentre chi risulterà non idoneo, dovrà provvedere al pagamento di I e II rata.

TASSA DI IMMATRICOLAZIONE

Importo: € 30,26 (solo per la prima iscrizione)
Da versare su c/c postale n.: 1016
Intestato a: Agenzia delle Entrate Centro Operativo di Pescara

TASSA DI ISCRIZIONE

Importo: € 72.67
Da versare su c/c postale n°: 1016
Intestato a: Agenzia delle Entrate Centro Operativo di Pescara

QUOTA ASSICURAZIONE

Importo: € 5,20
Chartis Europe S.A.
Da versare su c/c postale n.: 68099001
Intestato a: Accademia Nazionale di Danza

Contributo importo variabili a seconda del valore ISEE ripartiti su 3 fasce di reddito:

isee accademia nazionale di danza roma

CONTRIBUTO CORSI PRE-ACCADEMICI E CORSI NORMALI AD ESAURIMENTO ACCADEMIA NAZIONALE DANZA
TASSA DI IMMATRICOLAZIONE

Importo: € 30,26 (solo per la prima iscrizione)
Da versare su c/c postale n.: 1016
Intestato a: Agenzia delle Entrate Centro Operativo di Pescara

TASSA DI ISCRIZIONE

Importo: € 72.67
Da versare su c/c postale n°: 1016
Intestato a: Agenzia delle Entrate Centro Operativo di Pescara

QUOTA ASSICURAZIONE

Importo: € 5,20
Chartis Europe S.A.
Da versare su c/c postale n.: 68099001
Intestato a: Accademia Nazionale di Danza

CONTRIBUTO DA PAGARE IN DUE RATE

Importo: € 1.200,00 (da pagare in due rate di €. 600,00)
Da versare sul c/c postale n.: 68099001
Intestato a: Accademia Nazionale di Danza

ESONERI TOTALI

Hanno diritto all’esonero totale dal pagamento della tassa contributo gli studenti vincitori o idonei
di borse di studio e prestiti d’onore concessi dall’Ente al diritto allo studio ADISU Roma Tre.

ESONERI PER MERITO

Gli allievi dei corsi triennali e biennali che si distinguono per merito pagheranno il contributo relativo alla fascia di reddito precedente a quella documentata dal proprio modello ISEE.

Iscrizione al primo anno

Superamento esame di stato con votazione finale superiore ai 90/100 oppure superamento del diploma di laurea con votazione di 110/110.

Iscrizione anni successivi

Raggiungimento di una votazione media non inferiore a 28/30.

Gli allievi del corso pre-accademico e del corso normale ad esaurimento, fermo restando il pagamento delle tasse previste per disposizione di legge, potranno essere esonerati dal pagamento delle tasse contributo qualora riportino la media di 8/10 nelle materie artistiche e che rientrino in una fascia di reddito inferiore a € 14.000,00.

LEGGI ANCHE:

Le Migliori Scuole Di Danza Di New York
Il Festival Dei 2Mondi
Prix Ballet 2000: Il Prestigioso Evento Di Cannes

This post is also available in: Inglese

Altri articoli di Areta Hysa

Euroart: Al Via il Prestigioso
Stage di Rapallo

Euroart organizza il XXV Stage Internazionale Di Danza Classica Memorial Nina Soldun Ecco...
LEGGI TUTTO...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *