Come Riconoscere Una
Buona Scuola Di Danza

quaderni scuola mezze punte

10 Step Fondamentali Per Scegliere Una Buona Scuola Di Danza

Stai pensando di iscrivere i tuoi figli a danza? Ecco qualche suggerimento per non sbagliare:

Step 1: Cosa ti aspetti dalla tua scuola di danza ideale?

La prima domanda che dovresti porti è proprio questa: qual’è il motivo per cui voglio mandare mia figlia a danza? Per divertimento, per socializzare, #perderepeso o per diventare una ballerina professionista? Se per te la scelta è legata al futuro professionale di tua figlia, è importante riconoscerlo immediatamente per evitare di ritrovarsi in corsi concepiti più come uno spazio di gioco piuttosto che come una vera e propria #scuoladiformazione.

Nello stesso tempo, entrare in una scuola particolarmente impegnativa se l’obiettivo è solo quello di socializzare può essere controproducente. L’impegno richiesto, infatti, porterebbe la bambina a vivere l’esperienza come un dovere e non qualcosa da fare per divertimento. In particolare, se si tratta di #bambini dai 3 ai 6 anni, è importante che l’insegnamento si mantenga su un livello di “apprendimento-gioco” per permettere al bambino stesso di prendere confidenza con la danza e al genitore di fare la scelta migliore per i propri figli, osservandoli e indirizzandoli verso le loro reali attitudini.

Step 2: Verifica le competenze delle insegnanti

Essere un ballerino eccellente non significa automaticamente essere un buon insegnante! L’insegnante di danza non deve essere necessariamente una grande ballerina. Ciò che conta è una preparazione teorico-pratica tale da essere in grado di insegnare a persone con fisionomia, abilità e caratteristiche diverse. Un’insegnante con un curriculum di tutto rispetto potrebbe infatti, non essere in grado di spiegare in modo adeguato determinati movimenti a bambini e principianti.

Body e accademiche per la danza classica
Body e accademiche per la danza classica

Step 3: Chiedi un parere a ballerini di tua conoscenza

 Se hai qualche conoscenza tra i ballerini della città dove vivi, prova a chiedere qual’è secondo loro una buona scuola di danza. Capita, infatti, che un ballerino abbia provato diverse scuole, se ha iniziato da piccolo, ed è molto probabile che sappia darti un consiglio, soprattutto in merito alle scuole da evitare.

Step 4: Decidi la distanza massima casa-scuola

La scuola è vicino casa? Se la risposta è no, sei disposta a percorrere 30 minuti in macchina per accompagnare tua figlia a lezione? C’è la possibilità di risparmiare tempo e denaro scegliendo di andarci in treno o autobus?

Step 5: Chiedi se puoi assistere ad una lezione

Qualche insegnante accetterà, altri no, ma non prendertela: spesso è una scelta legata alla concentrazione degli allievi. Un esterno potrebbe infatti distrarre la lezione, soprattutto se si tratta di una classe di bambini.

Qualora invece, viene data questa opportunità, è bene tenere in considerazione il fatto che “un’occhiata” potrebbe non essere sufficiente per giudicare la qualità dell’insegnamento di una scuola finché tuo figlio non avrà preso parte ad almeno 2/3 lezioni con la stessa insegnante.

Oltre ad ascoltare le sue impressioni, osserva con attenzione l’atteggiamento dell’insegnante verso i bambini. Il suo ruolo dovrebbe essere quello di incoraggiare i ballerini a migliorare, proponendo #lezionidivertenti, ma anche formative, come parte di un #programmadistudio annuale ben definito.

Ballerina bambina a che età iniziare
Acquista le migliori scarpe da punta per tua figlia

Step 6: Parla con l’insegnante

A volte una scuola di danza propone molti corsi, suddivisi per età e grado di preparazione. In questo caso, una chiacchierata con l’insegnante è d’obbligo per capire qual’è il corso più adatto a tua figlia. I nomi dei corsi potrebbero infatti indurre in errore in alcuni contesti. Ad esempio, un livello definito “avanzato” potrebbe in realtà essere un intermedio-avanzato e così definito solo per poterlo distinguere da un  livello base-intermedio.

Oltre al livello è bene informarsi in anticipo sugli orari previsti per la lezione. In questo modo ti renderai conto se sarai in grado di accompagnare tuo figlio a lezione per tutto l’anno.

Step 7: Fai una lista delle scuole in base alle lezioni e agli orari

…e comincia a chiedere a quelle che hai selezionato una lezione di prova per tuo figlio. A volte #scuoleeccellenti hanno un aspetto poco invitante all’esterno, ma non ti fermare alle apparenze. Entra, siediti e osserva attentamente la lezione di prova di tuo figlio: una buona scuola di danza spesso la riconosci anche dalle sensazioni che provi. Inoltre, se puoi, confrontati con le mamme degli altri bambini e fai una chiacchierata con l’insegnante. Un veloce scambio di opinioni può essere molto utile.

Step 8: Chiedi il numero dei bambini che frequentano il corso

Se stai cercando una scuola che propone attenzione individuale verso il singolo bambino, evita classi con più di 15-20 allievi. Al contrario, se vuoi evitare che tuo figlio sia seguito da vicino per lasciargli il tempo di ambientarsi, scegli una classe con più di 15 ballerini.

Borsone rosa Capezio
Scopri gli accessori/gadgets della nuova stagione

Step 9: Valuta le spese annuali

Quanto costa il mensile? Ci sono spese extra (abbigliamento, saggio, contributi vari, ecc.) da sostenere? Fai una piccola ricerca in tal senso per confrontare le varie scuole anche sotto questo importante aspetto.

Step 10: Scegli la tua scuola di danza preferita!

Dopo aver valutato i vari aspetti utili per la scelta di una buona scuola di danza, finalmente puoi fare la tua scelta. Confrontati con l’insegnante per eventuali suggerimenti su dove acquistare l’abbigliamento più adatto per la lezione di danza, chiedi data e ora della prima lezione di tua figlia e finalmente, accompagnala alla sua prima, vera lezione di danza.

Non resta che dare un bacio alla tua piccola e goderti il suo sorriso mentre ti saluta e timidamente entra in classe, affacciandosi ad un nuovo mondo, ricco di emozioni, nuove amicizie e regole di vita da imparare. Solo in gruppo, infatti, i più piccoli apprendono la convivenza e sotto la guida saggia di un buon insegnante, si apprestano a diventare persone equilibrate e, naturalmente, dei bravi ballerini.

Ci auguriamo che questo articolo possa esservi di aiuto nella scelta di una buona scuola di danza per i vostri figli. Sentitevi liberi di condividere nei commenti ulteriori suggerimenti utili a tal proposito.

LEGGI ANCHE:

 Accademia nazionale di danza: costi e ammissioni

Danzare conTATTO: il progetto danza per i bambini

Danza Classica: A Che Età Far Iniziare I Bambini?

This post is also available in: Inglese

Altri articoli di Assunta Granata

Le Scarpe
Da Punta Capezio

Conoscete bene le scarpe da punta Capezio? La scelta delle scarpe da...
LEGGI TUTTO...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *