Mezze Punte: Come scegliere le scarpette per i più piccoli? 

mezze punte bambine

Le Mezze Punte Ideali Per I Bambini

Articolo sulla scelta delle “mezze punte” per gli allievi più piccoli. A cura dell’insegnante di danza Ludovica Veronica Serafini, diplomata presso l’Accademia Nazionale di Danza. Buona lettura.

Per una buona postura e un’ ottima esecuzione dei passi di danza classica, occorrono delle calzature di buona e adeguata fattura.  Ai bambini dai 3 agli 8 anni consiglio delle mezze punte in pelle con suola intera, (es. Bloch Arise:  rosa per le bimbe e nere/bianche per i bimbi). Questo tipo di calzatura permette all’allieva/o di disporre il peso del corpo su tutta la pianta del piede, di rinforzare l’arco plantare e di far sentire all’allieva/o l’ aderenza sul pavimento.

Mezze punte: Scelta dei materiali

Per quanto riguarda i materiali, è preferibile scegliere mezze punte in pelle in quanto la scarpa sostiene meglio il piede. La pelle inoltre tenderà ad ammorbidirsi con l’uso. Le scarpette devono avere l’elastico cucito rigorosamente all’altezza del malleolo peroneale e fino al malleolo tibiale. Queste mezze punte hanno normalmente l’elastico pre-cucito e sono dotate di un cordoncino dentro una coulisse, situata al bordo interno della mezza punta.

Tale cordoncino, che può essere anche elastico, va regolato in base alle esigenze dell’allieva. Il fiocchetto (o nodino) deve essere nascosto obbligatoriamente all’interno della scarpetta. Oggi esistono in commercio anche mezze punte in pelle con il bordo elastico (es. So Dança SD55).

Si tratta di mezze punte che:

  • garantiscono una perfetta aderenza al piede;
  • risolvono il problema dei fiocchetti sciolti;
  • risolvono il problema dei lacci fuori dalle scarpette.
mezze punte Ballerina bambina
Consigli preziosi per scegliere le scarpe da punta per la tua bambina

Le mezze punte per i corsi superiori

Per quanto riguarda i corsi superiori di cui fanno parte le bambine dai 9 anni in su, consiglio una mezza punta con suola a due gocce. Abbandonando la suola intera il piede lavorerà in completa autonomia a partire dal passo base, come il battement tendu, per finire poi a combinazioni più complesse che sfruttano la “glissé” del piede. La scelta della suola a due gocce è dovuta anche al fatto che gli allievi inizieranno ad affrontare lo studio preparatorio delle pirouettes, soutenú, tour chaines, piqué en dehors e en dedans etc. Per maggiori info, vedi il dizionario della danza classica di Wikipedia.

In commercio sono disponibili vari modelli realizzati in pelle (es.  So Dança BAE11, SD60L in pelle elastica), tela  (es. Bloch Prolite II, Sansha Pro1C e le Wear Moi WM206 per bambino) e tela elasticizzata (So Dança SD16, Bloch Zenith). Alcuni modelli prevedono un inserto sotto la suola in vari materiali che consente alla scarpa di seguire la curvatura del piede. Anche in questo caso la coulisse può avere il cordoncino fisso, elastico o non averlo affatto. In alcuni modelli è presente un bordo già elastico (es. Bloch Pro Elastic) che non fa pressione sui tendini. Per le mie allieve preferisco le mezze punte in tela, perché sono più morbide e permettono di “sentire” meglio il piede e il pavimento.

Il mio metodo di insegnamento

Per quanto riguarda il mio metodo di insegnamento, per le donne é obbligatorio applicare alla mezza punta gli stessi nastrini rosa di nylon che vengono utilizzati per le punte e allacciati intorno alla caviglia. Le scarpine vengono rifinite con un fiocchetto o nodo che verrà poi inserito al suo interno sulla parte esterna del piede. Se necessario, suggerisco di utilizzare l’adesivo blocca nodo (es. Bunheads BH360). La scarpa risulterà così molto più elegante e le bambine si abitueranno all’utilizzo dei nastri, elemento che ritroveranno in futuro anche nelle scarpette da punta. Per gli elastici vale la stessa regola che ho specificato per le mezze punte con suola unita. Alcuni modelli prevedono già gli elastici, che andranno cuciti ad incrocio.

All’etá di 13 anni, come mi hanno insegnato in Accademia Nazionale di Danza, é consigliabile effettuare l’ intera lezione di tecnica classica con le cosiddette ” punte smezzate” (es. Bloch Demipointe  S0135L, Russian Class Prima). Si tratta di punte molto più morbide che:

  • favoriscono il lavoro della caviglia;
  • migliorano lo sviluppo del collo del piede;
  • perfezionano il lavoro dell’en dehors;
  • aiutano a rifinire l’estetica degli arti inferiori.
danzarte-quadernoni
Scopri la nuova linea di quaderni DanzArte 💖💃

Spero che i miei consigli possano esservi d’aiuto e che possiate farne un buon uso. Per qualsiasi dubbio potete lasciare un commento qui sotto e vi risponderò appena possibile.

La maestra Ludovica

LEGGI ANCHE:

Come scegliere le migliori scarpe da punta

Shopping time:  Acquista online le novità 2016/17

Consigli per trovare una buona scuola di danza

This post is also available in: Inglese

Altri articoli di Ludovica Veronica Serafini

Mezze Punte: Come scegliere le scarpette per i più piccoli? 

Le Mezze Punte Ideali Per I Bambini Articolo sulla scelta delle "mezze...
LEGGI TUTTO...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *